Ultime News

15 Luglio 2020

Il Sindaco Luigi Brugnaro,  con decreto della Città metropolitana, ha approvato il progetto definitivo per avviare i lavori di adeguamento sismico...

10 Luglio 2020

La Città metropolitana comunica che lunedì 13 luglio avranno inizio i lavori di risanamento e ripristino del ponte sul Brenta in località Sandon,...

9 Luglio 2020

Si sono concluse in questi giorni da parte della Città metropolitana le attività del cantiere a completamento dell’intervento sul ponte “Negrelli...

1 Luglio 2020

Oggi mercoledì 1 luglio La Città metropolitana ha consegnato i lavori alla ditta incaricata di eseguire i lavori del nuovo tratto di 615 metri di...

Prossimi interventi di edilizia scolastica degli istituti superiori di Dolo e Mirano

7 Febbraio 2014

In Provincia di Venezia nella sede del Centro Servizi di Mestre si è riunita la quarta commissione provinciale  (Lavori pubblici, Legge speciale, Viabilità, Espropri) presieduta dal consigliere Emiliano Teso per esaminare due delibere approvate a fine 2013 dalla Giunta Zaccariotto.
 
Ha partecipato ai lavori il dirigente di competenza Andrea Menin che ne ha illustrato i contenuti.
 
La prima delibera è di approvazione del progetto definitivo dei lavori di manutenzione straordinaria delle scuole per la zona di Dolo e Mirano per un importo complessivo di 200 mila euro. Gli interventi riguardano il ripristino dei manti di copertura, la sistemazione dei serramenti, alcuni risanamenti di pareti murarie o di pavimentazioni, ed interesseranno gli istituti Lazzari, Musatti e Galilei a Dolo, e Maiorana-Corner, 8 Marzo-Lorenz e Ponti-Levi a Mirano.
 
La seconda delibera ha approvato il progetto preliminare dei lavori di manutenzione straordinaria e completamento dei laboratori didattici dell’istituto Musatti di Dolo per un importo complessivo di 300 mila euro. L’andamento delle iscrizioni all’istituto scolastico è in crescita, e quindi si è manifestata l’esigenza di nuovi laboratori.
 
Da settembre 2013 l’elenco annuale delle opere pubbliche per il servizio gestione del patrimonio edilizio risulta integralmente finanziato grazie alla vendita delle azioni Save avvenuta nell’agosto scorso.
 
In chiusura dei lavori il presidente della commissione Emiliano Teso (I 300):«Sono interventi importanti che ci permettono di garantire strutture adeguate e funzionali alla didattica, come i laboratori di cui c’era una grande necessità».
 

CITTA' METROPOLITANA DI VENEZIA
SERVIZIO PATRIMONIO