Ultime News

26 Novembre 2019

Si informa che è in pubblicazione nella sezione "Bandi di gara e contratti" l'avviso di asta pubblica per la vendita dell’immobile denominato “...

20 Novembre 2019

La Città metropolitana ha approvato con decreto del Sindaco Luigi Brugnaro il progetto definitivo/esecutivo per due interventi di risanamento...

12 Novembre 2019

Palestra nuovamente agibile e a disposizione dell’attività didattica per gli studenti del Liceo Foscarini di Venezia.

24 Ottobre 2019

Nell’ambito del progetto interreg Italia-Croazia “HISTORIC” finanziato dal programma interreg italia-croazia, di cui la Città metropolitana è...

La presidente Zaccariotto in visita al polo scolastico di Dolo

5 Giugno 2013

Martedì 4 giugno la presidente della Provincia di Venezia Francesca Zaccariotto ha effettuato un sopralluogo al polo scolastico di Dolo, che comprende l’istituto tecnico commerciale “Lazzari”, dove ha incontrato la dirigente scolastica Monica Guaraldo; il liceo scientifico “Galileo Galilei” con il dirigente scolastico Luigi Carretta, e l’istituto professionale per i servizi commerciali turistici alberghieri e della ristorazione “Musatti”, con la dirigente Rachele Scandella e il rappresentante dei genitori nel consiglio d’istituto Sandro Tolin.
 
Assieme alla presidente erano presenti l’assessore provinciale all’edilizia scolastica Giacomo Gasparotto, il dirigente del settore edilizia Andrea Menin, il tecnico provinciale Livio Rigo, il sindaco di Dolo Maria Maddalena Gottardo e l’assessore comunale all’Istruzione Cecilia Canova.
 
Presidente Zaccariotto: «E’ stato un sopralluogo molto utile e costruttivo, soprattutto grazie al confronto diretto con i presidi sulle diverse problematiche degli istituti, e sugli interventi più urgenti da realizzare. L’obiettivo era anche quello di rendermi conto di persona delle esigenze espresse dalla preside del Musatti, che riguardano la richiesta di aule, e una diversa organizzazione logistica delle stesse, per il crescente numero di studenti, e anche il completamento della seconda cucina. Si tratta di un indirizzo che risponde sicuramente ai bisogni del territorio in materia di ospitalità turistica, e anche delle famiglie che vedono per i loro ragazzi la possibilità di uno sbocco professionale nel breve periodo. Ho fatto presente alla dirigente che il numero di studenti con disabilità, circa 60, risulta forse troppo elevato per questo edificio che non è un Ceod e non è attrezzato in termini di accessibilità e sicurezza. Ho apprezzato la qualità e l’ampiezza degli spazi dedicati al liceo scientifico, che ospita oltre 1000 studenti, grazie ad una buona collaborazione tra il dirigente scolastico e i nostri uffici provinciali. Ci sono alcune richieste da parte del preside, fra le altre quella di una targa esterna che indichi il liceo Galilei, e faremo in modo di provvedere al più presto. Infine anche al Lazzari che ospita circa 600 studenti con la preside abbiamo esaminato le priorità della scuola che riguardano in particolare la realizzazione di una palestra, e assieme all’assessore Gasparotto e al dirigente tecnico valuteremo come intervenire sull’esistente, per rispondere concretamente ai bisogni espressi dalla scuola».
 
Assessore Gasparotto: «Il polo scolastico di Dolo ha registrato una crescita significativa di studenti negli ultimi anni. Di recente a questo polo scolastico abbiamo consegnato cinque nuove aule e un laboratorio. In previsione, abbiamo già segnato tra le nostre priorità il completamento di una seconda cucina al Musatti, per un importo di 300 mila euro, che dovremmo ricavare attraverso il piano di alienazioni, con la vendita delle azioni Save».
 
Dirigente liceo “Galilei” Luigi Carretta: «Il liceo Galilei offre ai suoi 1040 studenti della provincia anche l’ indirizzo linguistico, e dal prossimo anno sarà anche liceo sportivo. Con la Provincia c’è un dialogo continuo, sappiamo della scarsità di risorse finanziarie e cerchiamo di collaborare il più possibile, e di curare al meglio le dotazioni delle aule e dei laboratori».
 
Dirigente “Musatti” Rachele Scandella: «Negli anni purtroppo la realtà del Musatti è risultata un po’ trascurata; quando si passa dal liceo al nostro istituto sembra di incontrare due realtà completamente diverse. La priorità è sistemare l’organizzazione delle aule con una chiara divisione degli spazi, e poi il completamento della seconda grande cucina. Poi c’è la manutenzione generale dell’edificio, e delle finestre, con le tende che mancano. Ricordo che il nostro istituto offe alle realtà alberghiere del territorio giovani preparati e motivati, tanto che siamo risultati terzi a livello nazionale nel concorso “gelato in passerella”». 
 
Dirigente “Lazzari” Monica Guaraldo: «La nostra richiesta è di avere una palestra, che oggi condividiamo con il “Musatti”: infatti non abbiamo spazi sufficienti per tutti gli studenti. Nel breve potremmo utilizzare la metà dell’auditorium che è stato realizzato nel 1979 e mai utilizzato. L’altra richiesta è quella relativa alle infiltrazioni d’acqua dovute alla conformazione architettonica della scuola. Sono comunque soddisfatta del rapporto che abbiamo instaurato con la Provincia, basato sulla collaborazione e il reciproco dialogo».
 
Sindaco di Dolo Mariamaddalena Gottardo: «La realtà scolastica di Dolo è ricca e variegata. Ricordo che Dolo è città europea dello sport, con altre sei in Italia. Questi edifici sono frutto dei moduli architettonici degli anni 70 e 80 non sempre funzionali per il riscaldamento e la manutenzione. Come Comune aderente al patto dei Sindaci insieme alla Provincia stiamo ragionando in un’ottica di risparmio energetico e migliore sostenibilità e impatto ambientale».
 

CITTA' METROPOLITANA DI VENEZIA
SERVIZIO PATRIMONIO