Ultime News

26 Novembre 2019

Si informa che è in pubblicazione nella sezione "Bandi di gara e contratti" l'avviso di asta pubblica per la vendita dell’immobile denominato “...

20 Novembre 2019

La Città metropolitana ha approvato con decreto del Sindaco Luigi Brugnaro il progetto definitivo/esecutivo per due interventi di risanamento...

12 Novembre 2019

Palestra nuovamente agibile e a disposizione dell’attività didattica per gli studenti del Liceo Foscarini di Venezia.

24 Ottobre 2019

Nell’ambito del progetto interreg Italia-Croazia “HISTORIC” finanziato dal programma interreg italia-croazia, di cui la Città metropolitana è...

LA CITTA' METROPOLITANA ANNUNCIA LA RIAPERTURA DEL PONTE SUL RIO VETERNIGO CHE INSISTE SULLA SP 33 IN VIA SCORTEGARA A ZIANIGO DI MIRANO

8 Febbraio 2019

La Città metropolitana di Venezia annuncia che si sono conclusi sulla Sp 33 i lavori  di manutenzione straordinaria e ripristino sul ponte del rio Veternigo in via Scortegara a Zianigo di Mirano. 
Il cantiere è terminato con la prova di carico e dal pomeriggio venerdì 8 febbraio il tratto di strada provinciale che insiste sul ponte interessato dai lavori è nuovamente transitabile a tutti i veicoli. 
 
L’intervento di via Scortegara era stato deciso a seguito dei sopralluoghi svolti nell’ambito dell’attività di monitoraggio dei ponti di competenza della Città metropolitana di Venezia: la struttura aveva rilevato un significativo degrado dei materiali soprattutto nella parte in muratura e si è così deciso di intervenire per ripristinare la piena sicurezza del manufatto. 
 
Il degrado del ponte, sommato all’aumento dei carichi da traffico e delle velocità di percorrenza, oltre che alle modifiche delle normative di riferimento intervenute nel corso degli anni, ha reso necessario programmare un intervento radicale sul manufatto che insiste sul rio Veternigo e che è costituito da un’arcata in muratura sovrastante due muri verticali, anch’essi in muratura, affiancata da due travi in calcestruzzo che delimitano lateralmente il piano viabile.
Il cantiere, inaugurato il 14 novembre scorso, è rimasto aperto un mese in più del previsto a causa delle rigide temperature e del periodo festivo Natalizio.
“Si è  concluso un intervento di messa in sicurezza di una struttura importante per il territorio del Miranese e una via di comunicazione strategica per l’area del Comune di Mirano – spiega Saverio Centenaro, consigliere delegato della Città metropolitana – Il cantiere ha provocato ai cittadini residenti e a chi normalmente percorre quel tratto di strada provinciale per recarsi a casa o al lavoro dei disagi dovuti alle modifiche della viabilità, ma oggi restituiamo ai cittadini un ponte sicuro. Un obiettivo, quello dell’affidabilità delle infrastrutture, che, fin dall’inizio del suo mandato, il sindaco Luigi Brugnaro ha inserito tra le priorità della Città metropolitana. Un ringraziamento particolare va al Comune di Mirano al Sindaco Maria Rosa Pavanello oltre che ai cittadini per la pazienza dimostrata nel sopportare qualche disagio in più sui tempi di realizzazione”.
 
Gli interventi previsti in progetto hanno riguardato sia il consolidamento del ponte in muratura, sia la realizzazione di un nuovo impalcato costituito in struttura mista calcestruzzo – acciaio con 11 travi rese collaboranti e una nuova soletta in calcestruzzo armato dello spessore di 15 cm. La struttura poggia su nuove strutture di fondazione costruite su micropali. L’intervento comprende anche l’installazione di nuove barriere stradali di sicurezza.
L’opera è stata finanziata per l’importo di 160.000 euro mediante i Fondi del Ministero Infrastrutture e Trasporti.
 
 

CITTA' METROPOLITANA DI VENEZIA
SERVIZIO PATRIMONIO