Ultime News

17 Ottobre 2018

L’Istituto tecnico industriale “ Carlo Zuccante” di Mestre è stato oggetto, nei mesi estivi, di una serie di lavori da parte della Città...

27 Settembre 2018

Il Comune di Venezia e la Città metropolitana di Venezia aderiscono alla Prima Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica che si terrà domenica ...

25 Settembre 2018

Inaugurazione martedì mattina a San Donà di Piave dell’ex Centro di Formazione Professionale ora succursale del Liceo Classico/Linguistico Montale...

18 Settembre 2018

Sono 638 le strutture suddivise in tombotti e botti a sifone (315), ponti, cavalcavia e cavalca ferrovia (323) sui quali ha competenza la Città...

Il sindaco Brugnaro all'apertura al traffico del Ponte sulla SP43 "Portegrandi-Caposile".

26 Marzo 2018

Si è svolta venerdì pomeriggio alla presenza del Sindaco di Venezia e della Città metropolitana Luigi Brugnaro la cerimonia di apertura del Ponte sulla SP43 "Portegrandi-Caposile". Presenti il sindaco di Quarto d'Altino Claudio Grosso, il consigliere metropolitano delegato alla Pianificazione urbanistica, Saverio Centenaro, i dirigenti della Città Metropolitana e le ditte che hanno svolto i lavori.
 
"Dopo un’intensa attività lavorativa portata avanti, nonostante le avverse condizioni climatiche di quest’inverno, in un periodo di bassa stagione, oggi siamo riusciti, in anticipo rispetto ai tempi previsti, a riaprire e riconsegnare ai tanti automobilisti che lo attraversano, il Ponte sulla SP43 "Portegrandi-Caposile" – commenta il sindaco Brugnaro. Da quando, nell'agosto del 2015, mi sono insediato in Città metropolitana ho attivato un monitoraggio puntuale di tutti i ponti di nostra competenza investendo oltre 200mila euro e, ad oggi, abbiamo speso, per la loro manutenzione e messa in sicurezza, quasi tre milioni di euro. Una risposta concreta a tutti i cittadini che ora potranno tornare ad avere un collegamento diretto e veloce tra Mestre e Jesolo".
 
"Ora – commenta Centenaro che, anche nella giornata di ieri, era presente ai collaudi definitivi eseguiti con prova di carico - il ponte è stato adeguato dal punto di vista statico e sismico e nei prossimi mesi verranno completati, senza particolari disagi al traffico, interventi di dettaglio. I tecnici metropolitani e gli operai hanno lavorato senza tregua nonostante la pioggia, il freddo e la neve delle ultime settimane. Come Città metropolitana siamo orgogliosi di aver investito oltre un milione di euro per la sistemazione della struttura ed essere riusciti a riaprire regolarmente la viabilità prima della Pasqua, con lo scopo di agevolare chi, per lavoro o per svago, ora potrà attraversarlo. Grazie a tutti e in particolare ai cittadini e alle amministrazioni dei Comuni di Quarto d'Altino e di Jesolo per la loro continua collaborazione".
 
Nello specifico poi, è il dirigente ai Lavori pubblici della Città metropolitana Andrea Menin insieme al direttore dei lavori Rossella Guerrato a specificare che l’intersezione originaria posta all’incrocio con la SS14 e la SP 43 via Trezze verrà ripristinata come concordato con ANAS e il Comune di Quarto d’Altino, mentre sarà mantenuto l'impianto semaforico.
 
"Ringrazio di cuore quanti hanno lavorato e collaborato per i lavori di questo importante manufatto - commenta Grosso - in particolare la Città metropolitana con il suo sindaco Brugnaro, per aver investito risorse importanti per la messa in sicurezza del ponte e per la disponibilità nell’accogliere le richieste del Comune di Quarto d’Altino al fine di ridurre i disagi ai cittadini in seguito allo svolgimento dei lavori, in particolare la formazione della rotatoria provvisoria e l’installazione del semaforo. Grazie infine agli ingegneri Menin, Guerrato ed al perito Pattaro per la professionalità e per aver ascoltato la comunità di Portegrandi e agli ingegneri Manginelli e Vassallo di Anas per la collaborazione relativa alla corretta e ottimale gestione dei tempi del semaforo e per aver autorizzato l’installazione della rotatoria provvisoria".

CITTA' METROPOLITANA DI VENEZIA
SERVIZIO GESTIONE PATRIMONIALE