Ultime News

26 Novembre 2019

Si informa che è in pubblicazione nella sezione "Bandi di gara e contratti" l'avviso di asta pubblica per la vendita dell’immobile denominato “...

20 Novembre 2019

La Città metropolitana ha approvato con decreto del Sindaco Luigi Brugnaro il progetto definitivo/esecutivo per due interventi di risanamento...

12 Novembre 2019

Palestra nuovamente agibile e a disposizione dell’attività didattica per gli studenti del Liceo Foscarini di Venezia.

24 Ottobre 2019

Nell’ambito del progetto interreg Italia-Croazia “HISTORIC” finanziato dal programma interreg italia-croazia, di cui la Città metropolitana è...

Edilizia scolastica, incontro con le scuole a Portogruaro

6 Dicembre 2014

A Portogruaro nella sede dell’ITIS Leonardo Da Vinci, l’assessore provinciale all’Edilizia scolastica Giacomo Gasparotto ha incontrato l’assessore comunale Irina Drigo, con i  dirigenti scolastici, i presidenti dei consigli di istituto e i rappresentati dei genitori. Presenti anche il dirigente e il funzionario provinciale Andrea Menin e Matteo Morandina, e i presidi Raffaella Guerra dell’ITT “L. Da Vinci - IPSIA “Mons. D’Alessi”, Michela Borin dell’ITE “G.Luzzato”-IPS “L. Einaudi”, Lorenzo Zamborlini del LSU-L “M. Belli”, e Roberto Barbuio del L.C-L.S. “XXV Aprile”.
 
Obiettivo dell’incontro, fare il punto sulla situazione degli istituti scolastici di competenza della Provincia nella zona del portogruarese: ITC "G. Luzzatto" + "Einaudi",  dell’ IPSIA "D'Alessi", del LSC "XXV Aprile", le succursali del LS e del LC "XXV Aprile" ex I.Nievo plesso A e quella delplesso B, la sede dell’istituto magistrale "Belli", le succursali del LSC "XXV Aprile" Palazzo Fasolo  e quella dell’ istituto magistrale "Belli"Pal. Martinelli.
In totale 8 istituti superiori, per una superficie di 47 mila metri quadrati e una popolazione studentesca di oltre 4 mila alunni.
 
L’assessore provinciale all’Edilizia scolastica Giacomo Gasparotto: «In questa fase di trasformazione della Provincia nella costituenda città metropolitana, ho ritenuto importante condividere con voi i risultati di quanto realizzato in questi anni dall’attuale amministrazione, per vedere assieme lo stato dei lavori in modo da lasciare una traccia e un’eredità chiaramente definite a chi ci seguirà nella futura programmazione.
Mi fa inoltre molto piacere poter affermare che in questi anni sono stati investiti sull’edilizia scolastica del portogruarese oltre 8 milioni di euro e che il 90% degli istituti hanno ottenuto il certificato di prevenzione incendi (cpi). Manca ancora il D’Alessi sul quale stiamo lavorando.  Ciò ha significato per noi un grande sforzo e attenzione alla sicurezza degli ambienti in cui studiano e si formano i nostri ragazzi».
 
Sono quindi intervenuti i dirigenti per segnalare alcune questioni relative alla manutenzione degli edifici scolastici ed agli interventi di cui necessitano.
 
La dirigente Guerra: «Con la Provincia e il Comune si era ipotizzato un progetto per la definizione di un nuovo polo tecnico, e uno urbanistico con la costruzione di un edificio per ulteriori spazi e aule. Desidero evidenziare la necessità del potenziamento della rete in fibra ottica, la sistemazione del tetto e a tutt’oggi la mancanza del cpi per il D’Alessi».
 
La dirigente Borin: «Con la soluzione dell’archivio esterno si sono liberate 2 aule da cedere al Belli; ci sono inoltre alcuni interventi per migliorare l’illuminazione dell’ingresso».
 
Il dirigente Zamborlini: «Ringrazio per le aule ottenute, pongo la questione di chi in futuro si occuperà delle necessità delle locali strutture scolastiche. C’è il timore di essere abbandonati, e forse è opportuna una convenzione con impegni precisi sul futuro della scuola del portogruarese. Ricordo infatti che i licei mancano di un’aula magna e di una palestra».  
 
Anche il dirigente Barbuio ha manifestato l’esigenza della palestra, auspicando che «i prossimi lavori di completamento per palazzo Fasolo vengano quanto prima realizzati».
 
Relativamente alla restituzione al Comune di villa Martinelli ad oggi utilizzata a fini scolastici, i dirigenti hanno convenuto sull’opportunità che il Comune confermi la soluzione progettuale di spostamento dell’Ipsia D’Alessi al polo tecnico con realizzazione di nuovo edificio nell’area esterna compresa tra il Da Vinci ed il Luzzato, e contestuale realizzazione di una nuova sede liceale nell’attuale D’Alessi che consenta al XXV Aprile e Belli di ampliare la propria offerta formativa.  
 
Anche l’assessore comunale Irina Drigo ha rilevato come «l’incertezza futura di chi farà cosa dopo il 31 dicembre. Da parte del comune ribadisco l’impegno a lavorare per la pianificazione puntuale di progetti futuri».
 
Nella sua relazione l’assessore Gasparotto ha riepilogato  i principali interventi realizzati nell’area:
 
Istituto Belli:  rifacimento tetto e intonaci per un importo complessivo di 220 mila euro. E’ in corso la gara per i lavori di adeguamento cpi per l’importo complessivo di 130 mila euro.
 
Istituto D’Alessi: entro fine anno verranno affidati i lavori di manutenzione straordinaria per l’importo di 500 mila euro per la riqualificazione dei laboratori, bonifica ambientale e verifica statica.
 
Immobile denominato Ex Palestrina: ottenimento tre aule da destinare al Belli per l’importo complessivo di 350 mila euro. Si sono già conclusi lo scorso gennaio 2014 i lavori di restauro, riqualificazione funzionale, adeguamento normativo e riduzione del rischio sismico.
 
Istituto Luzzatto: lavori per la realizzazione del nuovo archivio esterno per l’importo complessivo di 120 mila euro;
 
Plessi B ex Nievo e Palazzo Fasolo del Liceo scientifico XXV Aprile di Portogruaro: conclusi a gennaio 2014 i lavori di restauro e riqualificazione funzionale, adeguamento normativo e riduzione rischio sismico per l’importo complessivo di 1 milione 245 mila euro; Sono in programma su Palazzo Fasolo i lavori di completamento relativi a restauro, messa a norma e manutenzione straordinaria per 200 mila euro.
Nel 2011 erano già stati eseguiti alcuni lavori di restauro e riqualificazione funzionale con adeguamento bagni e riduzione rischio sismico per un importo complessivo di 146 mila euro.
 
ITIS L. Da Vinci - Istituto Luzzatto – Liceo XXV Aprile: completati a gennaio 2014 i lavori per l’ottenimento del CPI per un importo complessivo di circa 2 milioni 800 mila  euro. Nel 2011 realizzati alcuni lavori di manutenzione straordinaria per la messa in sicurezza delle strutture dell’ITIS Da Vinci di Portogruaro per un importo 241 mila 837 euro.
 
Ex Nievo” sede staccata del Liceo ”XXV Aprile” di Portogruaro e Liceo “XXV Aprile” di Portogruaro negli anni 2009-2010 sono stati realizzati lavori di ampliamento, ristrutturazione, e adeguamento normativo per la riduzione del rischio sismico per l’importo di  1 milione 500 mila euro.
 
Piazza Marconi: 150 mila euro previsti nel piano provinciale delle Opere pubbliche, assegnati al comune per il completamento di piazza Marconi attraverso contributo regionale

CITTA' METROPOLITANA DI VENEZIA
SERVIZIO PATRIMONIO