Ultime News

26 Novembre 2019

Si informa che è in pubblicazione nella sezione "Bandi di gara e contratti" l'avviso di asta pubblica per la vendita dell’immobile denominato “...

20 Novembre 2019

La Città metropolitana ha approvato con decreto del Sindaco Luigi Brugnaro il progetto definitivo/esecutivo per due interventi di risanamento...

12 Novembre 2019

Palestra nuovamente agibile e a disposizione dell’attività didattica per gli studenti del Liceo Foscarini di Venezia.

24 Ottobre 2019

Nell’ambito del progetto interreg Italia-Croazia “HISTORIC” finanziato dal programma interreg italia-croazia, di cui la Città metropolitana è...

Consegnate tre nuove aule al liceo Belli di Portogruaro

1 Aprile 2014

Si è svolta a Portogruaro la cerimonia di consegna da parte della presidente della Provincia di Venezia Francesca Zaccariotto al dirigente scolastico del liceo Marco Belli Lorenzo Michele Zamborlini dell’edificio denominato “Ex Palestrina” sito in Piazza Marconi.  Presenti all’incontro l’assessore provinciale all’edilizia scolastica Giacomo Gasparotto, la IV commissione consiliare provinciale (patrimonio edilizia scolastica e lavori pubblici) presieduta dal consigliere Emiliano Teso, il sindaco di Portogruaro Antonio Bertoncello, i presidi delle scuole e le dirigenti scolastiche professoresse Borin e Cancian degli istituti superiori Luzzatto e XXV Aprile.
 
Avviati lo scorso mese di ottobre 2013, i lavori di recupero e restauro dello stabile sono stati ultimati in soli 4 mesi, con la realizzazione di tre nuove aule, e ampio utilizzo di materiali pregiati: sono state mantenute le travature originali, tutti gli infissi sono in Corten e i pavimenti hanno finiture in cemento artistico e riscaldati.
Con delibera del 17 luglio 2013 la Giunta provinciale aveva infatti approvato il progetto definitivo dell’opera per un importo complessivo di 687 mila e 357 euro e destinati al recupero e alla ristrutturazione a fini scolastici per il liceo M. Belli dell’edificio denominato “Ex Palestrina”.
La somma globalmente impegnata per i lavori ammontava a 326 mila euro ed è stata finanziata in parte con fondi provinciali, e la rimanente con fondi  regionali per 250 mila euro, per la riduzione del rischio sismico.
 
I lavori sono stati aggiudicati e realizzati dall’Impresa Edile Catto s.n.c di S. Stino di Livenza, il gruppo di progettazione costituito dai tecnici della Provincia di Venezia.
L’immobile ha una superficie lorda pari a 312 mq; il volume pari a 1.560 mc.
La presidente della Provincia di Venezia Francesca Zaccariotto ha dichiarato: «A volte concludere un'opera vuol dire realizzare un sogno. Sono particolarmente soddisfatta perché i lavori sono stati realizzati con efficienza, celerità e grande maestria tecnica, per esempio il Corten per gli infissi che conferisce questo splendido colore ruggine, e adottando soluzioni a basso impatto ambientale, come il riscaldamento a pavimento e l’illuminazione a led. La Provincia in questi anni ha creduto fortemente nella scuola, e ha puntato alla sicurezza e al benessere dei ragazzi, che devono riuscire a viverla oltre i momenti di aula e di docenza. In questi quasi cinque anni di amministrazione siamo riusciti a investire 64 milioni di euro nei 72 edifici scolastici del territorio, e a mettere in sicurezza con i certificati antincendio già 37 edifici scolastici. Portogruaro é una realtà splendida, con una popolazione studentesca importante, e sono solo dispiaciuta per i prossimi mesi di grande incertezza quando ci sarà consentito di operare solo in regime di amministrazione provvisoria, nell'impossibilità di proseguire oltre con nuovi progetti, che erano già finanziati, avendo noi già nel bilancio 2014 oltre 6 milioni di euro da investire».
L’assessore provinciale all’edilizia scolastica Giacomo Gasparotto: «Abbiamo raggiunto importanti risultati in questo territorio, realizzando negli edifici scolastici del portogruarese interventi per aumentare la funzionalità e la sicurezza, con lavori di copertura tetti, intonaci e rifacimenti aule sia al liceo Belli, sia al XXV aprile, al Luzzatto e al D'Alessi. Proprio il D'Alessi è stata scelta come scuola da proporre al premier Renzi come intervento prioritario di bonifica, che prevede circa 500 mila euro di spesa. Complessivamente questa Giunta provinciale ha investito nel portogruarese 6 milioni di euro».
Il sindaco Bertoncello: «Grazie alla Provincia e alla Presidente Zaccariotto con la quale in questi anni c'è stato un ottimo rapporto di collaborazione, al di là delle differenze politiche si è lavorato nell’interesse dei nostri studenti e dei cittadini. La Provincia ci è stata vicina anche nel sostegno dato alla nostra accademia musicale e al nostro museo. Come Comune nelle scuole elementari e medie di nostra competenza abbiamo già investito 7 milioni di euro, e abbiamo un bilancio sano».
 
Preside Zamborlini: «Queste nuove tre aule, e le altre tre che la Provincia aveva già ultimato e consegnato, ci danno respiro e garantiscono più spazio ai nostri studenti sempre più numerosi, e che non possono essere più di 25 a norma per aula».
Tutti i relatori e i presenti alla cerimonia hanno ringraziato la commissione consiliare provinciale e il suo presidente il consigliere Teso per l'ottimo lavoro svolto nell'indicare le priorità e operare le giuste scelte circa gli interventi da realizzare, e i tecnici della Provincia, il funzionario Matteo Morandina e il dirigente responsabile del settore Andrea Menin.

CITTA' METROPOLITANA DI VENEZIA
SERVIZIO PATRIMONIO