Ultime News

2 Febbraio 2017

Si comunica che con determinazione dirigenziale n. 317 del 30/01/2017 sono state apportate delle modifiche all’avviso prot.

10 Ottobre 2016

È aperto fino al 28 ottobre 2016 il bando, riservato alle Società e Associazioni sportive, per l’assegnazione di alcuni spazi rimasti vuoti per il...

14 Giugno 2016

E’ indetta asta pubblica per la vendita dell’immobile denominato “ex ufficio APT Lido di Venezia”, situato in Venezia, località Lido, Gran Viale S...

Palazzo del Consiglio e Palazzo dell'Archivio a Torcello

Denominazione Generale :
Palazzo del Consiglio e Palazzo dell'Archivio a Torcello
Tipo immobile:
Edifici storici artistici
Indirizzo:
Piazza Torcello
Comune:
Venezia - Centro Storico
Ubicazione:

Di fronte alla Basilica di Santa Fosca, tra il verde della piazza, nei trecenteschi Palazzi del Consiglio e dell'Archivio ha sede il "Museo dell'estuario". Uno scenario suggestivo per una preziosa collezione che raccoglie opere d'arte dall'età romana al sedicesimo secolo, in gran parte rinvenute a Torcello o nelle altre isole dell'estuario lagunare.

Descrizione:

Il Palazzo del Consiglio è oggi la sede della Sezione Medioevale e Moderna del Museo di Torcello. È un edificio di origine molto antica che ha subito nel corso dei secoli modificazioni e ampliamenti, le cui tracce apparvero evidenti durante i restauri degli anni settanta. Il suo aspetto è quello di una costruzione su due piani, del secolo XIV, a pianta rettangolare inglobante sul lato sud una piccola torre, sullo stesso lato si sviluppa una scala esterna di accesso al piano superiore. Nella facciata ovest, prospettante sulla piazza, due bifore gotiche, ad arco trilobato, ravvivano il primo piano in armonia con l'edicola gotica che corona la torre e che conserva la campana dell'orologio, datata 1414, che un tempo vi era installato. Al centro della sala al piano terra, si trova una colonna di spoglio che regge, con un bel capitello gotico, una lunga trave rompitratta. Nel Palazzo del Consiglio è ospitata la sezione medievale e moderna che espone le testimonianze della storia di Torcello dal VI al XVI sec.: formelle d'argento dorato del XIII sec., iscrizioni, frammenti di mosaici del XI-XII sec., frammenti scultorei dall'età bizantina al romanico, opere della scuola del Veronese, dipinti del XV-XVI sec., ceramiche veneziane e sculture lignee del '400. Di rilievo, un gonfalone tessuto in seta con fili d'argento, del 1336. Il Palazzo dell'Archivio, sede della Sezione Archeologica del Museo, custodiva un tempo l'archivio, purtroppo disperso, del Vescovado di Torcello. L'immobile conserva inalterato il carattere di edificio pubblico duecentesco: al piano terra si apre un'ampia loggia con quattro pilastri a sostegno della facciata che al piano superiore si adorna di una trifora veneto-bizantina, aereo contrappunto al porticato che circonda su tre lati la prospiciente chiesa di Santa Fosca.

Consistenza:

405 mq costituiscono la superficie dell'intero compendio immobiliare, composto da Palazzo del Consilio (188 mq) e Palazzo dell'Archivio (217 mq).In prossimità e a completamento del compendio immobiliare descritto è presente inoltre un’area esterna di 1540 mq ove insiste un’antica chiesetta.

Vincoli:

Vincolo a' sensi dell'art. 1 L. 1089/39

Provenienza:

Il Museo di Torcello venne istituito nel 1870 dal conte Luigi Torelli, prefetto di Venezia, il quale acquistò il Palazzo del Consiglio in condizioni di abbandono, lo restaurò e vi raccolse i numerosi reperti romani, bizantini e medioevali che giacevano sparsi nell'isola, e fece poi dono di tutto alla Provincia di Venezia. Nel I887 Cesare Augusto Levi, studioso veneziano, acquistato e restaurato il Palazzo dell'Archivio, vi ordinò le proprie raccolte archeologiche e artistiche di varie provenienze, e donò successivamente tutto alla Provincia di Venezia.
Nel 1928 venne acquistato un appezzamento di terreno retrostante alla Basilica di Torcello allo scopo di allargare l'area espositiva del Museo (Atto del 27/12/1928 registrato con Rep 3643, rogante Dott. Pancino Segretario Generale dell'Amministrazione Provinciale).

Altre tipologie che costituiscono l'immobile:

Foto:

CITTA' METROPOLITANA DI VENEZIA
SERVIZIO GESTIONE PATRIMONIALE